Pulizia quotidiana e lavaggio professionale

Pulizia quotidiana

Il tappeto orientale arreda da secoli le nostre abitazioni e, come tutti gli arredi,è sempre stato sottoposto a pulizia quotidiana sia per igiene che per conservarne la bellezza e il valore d'acquisto. Un tempo non ci si poneva la domanda quale fosse la tecnica migliore per la pulizia, dal momento che non c'era alternativa ad una buona ramazza di saggina e al buon sapone di Marsiglia. 

lavaggio tappetiMa oggi siamo diventati più apprensivi, spesso in famiglia ci sono persone cagionevoli di salute, e i venditori di prodotti per la pulizia fanno affari d'oro sfruttando le nostre ansie.Per questo motivo desidero segnalarvi che le vecchie tecniche e i consigli delle nostre nonne sono sempre i rimedi più efficaci.

Pulite tranquillamente il vostro tappeto con un buon battitappeto che grazie alla spazzolina rotante accarezza il pelo con delicatezza e aspira la polvere in profondità.

Con poca fatica avrete un tappeto sempre pulito e non stressato da interventi inadeguati. Ogni tanto potrete passare la superficie del vello con un panno inumidito con la schiuma di un buon detersivo per la lana oppure con acqua e aceto bianco.

Ricordate che l'aceto ha anche effetto disinfettante e antiacaro, per quanto non sia consigliabile usarlo molto spesso. Altri prodotti, seppure diffusi nella cultura comune, non sono meglio di quelli citati.

Se avete gatti in casa evitate di pulire i vostri tappeti con ammoniaca: otterreste il risultato contrario di quello ricercato. Se invece riscontrate la presenza di sabbia o polvere in profondità tra le fibre della lana, un buon metodo è rovesciare il tappeto a pelo in giù e farvi saltare i vostri bambini. Avrete al contempo un tappeto pulito e bambini felici. Per problemi particolari mi potrete inviare una mail e vi risponderò al più presto. 

Lavaggio professionale

Anche con una buona pulizia quotidiana o settimanale, periodicamente si presenta la necessità di pulire il tappeto con un lavaggio di fondo. Tra la spesa di un lavaggio professionale e il rischio di rovinare il tappeto non ponetevi dubbi: consegnate il vostro tappeto a una ditta specializzata o a chi vi ha venduto il tappeto, vi verrà fatto un preventivo di spesa per il lavaggio e per eventuali piccole riparazioni. Il risultato sarà garantito .

Il professionista competente sa riconoscere il trattamento più adeguato al vostro tappeto. Ad esempio un tappeto antico va lavato ad acqua, utilizzando attrezzi adeguati che permettono una rapida asciugatura. Spesso il tappeto viene posto in apposite camere aereate che permettono al vello di recuperare la sua naturale morbidezza. I tappeti moderni o di seta vanno invece lavati a secco, per rispettare i loro colori naturali, col vantaggio di ottenere un trattamento antitarmico e disinfettante.

Al lavaggio va anteposto, se necessario, un trattamento di sbattitura per togliere la polvere depositata in profondità. Spesso mi viene chiesto ogni quanto tempo il tappeto va lavato. Ovviamente non esiste una risposta fissa. Il tappeto dell'ingresso o del salotto dovrà essere pulito più spesso di quello della camera da letto. In linea di massima tenete presente che otterrete miglior risultato facendo lavare il tappeto quando i colori cominciano ad opacizzare piuttosto che quando è molto sporco, poichè caso si dovrebbe ricorrere ad un lavaggio più aggressivo. Ma quantifichiamo pure in 4/5 anni un buon periodo di tempo tra un lavaggio e l'altro.

Per preventivi chiama lo 049-8762331, scrivici a info@royalcarpet.it oppure usa il modulo "CONTATTACI" in alto